Celtex acquisisce il gruppo Hecatec

  • Hecatec Area
  • Hecatec Headquarter
  • Hecatec production

 

Celtex S.p.A., azienda cartaria da trenta anni specializzata nella produzione di carta tissue per il settore professionale, ha concluso nei giorni scorsi l’acquisizione del gruppo tedesco Hecatec con stabilimenti nella provincia di Lipsia e una filiale in Polonia. Hecatec è anch’essa impegnata nel comparto degli articoli tissue, nonché in quello complementare dei tessuti nontessuti, destinati alla pulizia, l’igiene personale e in particolare al settore medicale.

Determinante nel processo di acquisizione il supporto del Gruppo Intesa Sanpaolo, presente sul territorio con Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia. Il lungo rapporto della Società con la Banca, ha consentito infatti di coinvolgere le unità del Gruppo Intesa Sanpaolo, in grado di dare tutto il supporto necessario per validare, mettere a punto e finanziare il progetto. Il Desk EMEA dell’Ufficio Internazionalizzazione di Intesa Sanpaolo e il Mediocredito Italiano hanno sostenuto l’acquisizione attraverso un prodotto finanziario a medio termine denominato “International+”.

Celtex, esponente del distretto cartario lucchese, è nota a livello internazionale per l’esportazione dei suoi prodotti di qualità e per la propria tecnologia produttiva all’avanguardia, grazie alla continua innovazione. Il gruppo, con stabilimenti in Toscana ed in particolare nella provincia di Lucca, ma anche in Francia nella città di Saint-Dizier, ha raggiunto nel 2014 un fatturato di circa 100 milioni di euro, con una quota export di oltre il 60%, dislocata essenzialmente nei mercati dei Paesi CEE.

Hecatec è presente da più di vent’anni sul mercato nord europeo con i marchi Temca, Profix, Racon, Temdex, Clivia.

 

 

La collaborazione di Celtex con il gruppo tedesco Hecatec (il cui fatturato è di circa 40 milioni di euro) è di lunga data, circa vent’anni. L’acquisizione è il frutto di una conoscenza reciproca e condivisione di strategie di crescita e internazionalizzazione. L’operazione infatti è nata proprio dallo sviluppo della reciproca stima e fiducia fra gli imprenditori Andrea Bernacchi, Claudio Giacometti e Alessandro Carrara per Celtex, Reiner Hasseider e Ralf Rossmann per Hecatec. La lungimirante strategia e le future sinergie, hanno fatto evolvere la collaborazione in un’unione internazionale e proprio il rapporto personale ha fatto prevalere la proposta di Celtex su altre di matrice più finanziaria. Determinanti naturalmente anche le considerazioni di mercato: con questa acquisizione Celtex aumenta le sue vendite, completa la gamma di prodotti ed ottiene un’importante testa di ponte nel mercato tedesco e dell’est Europa.